SEMPLICE

RIESCI A SENTIRE IL SUONO DELLE CAMPANE?

IL VENTO SOFFIA, LA GHIAIA BRUCIA

SEDUTO IN UNA STANZA, L'UNICA LUCE MI CONSUMA

TRA ABBREVIAZIONI E DISCORSI IN AUTOMATICO

IL TRAFFICO TI PERVADE LA VOGLIA DI ESSERE SINCERA

LA NEVE ENTRA, PASSA, GRAFFIA E SE NE VA

CLASSIFICAVI ME E TE STESSA

IN UNO SCIAME DI LETTERE NERE E COLORI SCRITTI A MANO

IO PENSAVO A QUELLA VOLTA

I NOSTRI PIEDI FERMI, IL VENTO TI TOCCAVA LE GUANCE

IL TUO SORRISO ATTRAVERSO IL VETRO

BATTITI, BATTITI

ANCORA UNA VOLTA

CORRI, CORRI, CORRI

E ACCENDIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON SERVE ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

SEMPLICE

CORRI, CORRI

E ACCENDIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON SERVE ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

SEMPLICE

TI ADORO SOLO NEL TUO MODO DI ESSERE

PRENDIMI LA MANO E STRINGILA, SCALDALA

VEDO LE SCINTILLE VOLARE DAL CAMINO

IL RITMO È SEMPRE PIÙ VELOCE, GAS

FARFALLE NELLO STOMACO, SASSI NELLE TASCHE

SCHEGGE NELLA PELLE, CALORE DUPLICATO

FANTASIA SULLA SLITTA, NEVE E GHIACCIO SULLA SABBIA

POLVERE NEGLI OCCHI, FELICITÀ COME MAI PRIMA

PRENDIMI LA MANO E STRINGILA, BACIALA

ANCORA UNA VOLTA

TI PREGO ANCORA BACIAMI LA MANO ANCORA

TI PREGO SOLO UN'ALTRA VOLTA ANCORA

ANCORA UNA VOLTA

CORRI, CORRI, CORRI

E ACCENDIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON SERVE ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

SEMPLICE

CORRI, CORRI

E ACCENDIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON SERVE ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

SEMPLICE

CORRI, CORRI, CORRI

E ACCENDIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON SERVE ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

CORRI, CORRI, CORRI

E ACCENDIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON SERVE ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

SEMPLICE

CORRI, CORRI

E SPEGNIMI

COME SE IL SENTIERO NON FINISSE MAI

NON DEVI   ESSERE QUALCOSA IN PIÙ

TI ADORO COME SEI

vm_logo_white.png